trapianto di capelli

Quando il trapianto di capelli diventa indispensabile? Questa è una delle domande più gettonate in assoluto soprattutto da chi si trova in una condizione difficile. Quando si incominciano a perdere i capelli la prima reazione che si ha di solito è quella di avere paura. Paura di rimanere calvi per lo più. Lo spauracchio della calvizie porta con sé un problema non solo estetico, ma anche di tipo psicologico. Guardandosi allo specchio ci si vede cambiati e non si può che iniziare a pensare che le persone care tenderanno ad allontanarsi. Si tratta di un malessere psicologico di non poco conto che, insieme ai capelli che cadono, porta via anche l’autostima.

In questo caso si deve agire quanto prima possibile e non solo per risolvere la situazione dal punto di vista della propria immagine, ma soprattutto per permettere a chi ha un problema di calvizie di ricominciare ad amarsi. Guardarsi nuovamente allo specchio e notare di nuovo una figura piacente, con una chioma sana e fluente è importante.

Per questo motivo il trapianto di capelli è l’unica soluzione da prendere in considerazione poiché sicuramente definitiva e risolutiva di un problema decisamente angosciante.

 

Quando il trapianto di capelli è necessario

Esistono molti tipi di alopecia. Sebbene si tenda a pensare che in ogni caso si tratti di alopecia androgenetica non è così. Esiste, ad esempio, l’alopecia da stress, quella che colpisce soprattutto in fase post partum, quella dovuta a delle cattive abitudini come l’abuso di alcol o fumo e così via. Cosa fare? Ci si deve fermare e capire le cause della perdita dei capelli. Se si tratta di alopecia androgenetica allora la soluzione è il trapianto. Questo deve essere effettuato secondo le ultimissime tecniche messe a punto per rendere il tutto il meno doloroso possibile. Scegliere un’ottima clinica per una operazione di questo tipo è la soluzione perfetta per riuscire a essere sicuri di un risultato ottimale, senza cicatrici evidenti e senza un lungo periodo post-operatorio. In questo modo sarà possibile avere nuovamente una chioma sana e nessuno si accorgerà dell’avvenuto trapianto, perché il risultato sarà il più naturale possibile.

In commercio esistono farmaci e trattamenti topici contro la caduta dei capelli. Si tratta di aiuti efficaci? Non sempre e, soprattutto, i risultati si vedranno dopo tanti, tantissimi mesi e, in moltissimi casi, sarà troppo tardi perché nel frattempo la chioma sarà irrimediabilmente compromessa.

Tuttavia, se si tratta di un altro tipo di alopecia, come ad esempio quella provocata dallo stress, si deve sapere che si hanno buone possibilità di risolvere la situazione senza necessità di ricorrere al trapianto di capelli. In che modo? Semplicemente cercando di andare a capire la causa dello stress ed eliminandola. Tutto quello che crea pressione psicologica e fisica è deleterio per la salute del nostro organismo e, di riflesso, anche per quella dei nostri capelli. Per questo motivo, cercando di risolvere questa situazione si potrà anche assistere a un miglioramento delle condizioni della propria chioma che tornerà ad essere più sana e forte in maniera naturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.