toppik

Toppik è uno dei prodotti di cui si sente più parlare nel campo della caduta dei capelli. Si tratta di una polvere di cheratina che, applicata al cuoio capelluto, nasconde gli inestetismi del diradamento.

Il suo utilizzo è possibile sia negli uomini che nelle donne e l’applicazione è molto rapida.

Tra i contro, la necessità di risciacquare quotidianamente i capelli e la fragilità in alcune situazioni.

 

Cos’è Toppik

Con il termine Toppik si intende quella linea di prodotti costituiti da “polveri” applicate sui capelli per mascherare la calvizie.

Il prodotto è disponibile in vari formati ed in diversi colori, dal bianco fino al castano scuro ed il nero.

L’utilizzo del cosmetico è molto frequente per chi ha i capelli diradati e desidera solamente ridurre il problema della caduta dei capelli in particolari occasioni.

Tutte le informazioni sul prodotto sono consultabili al link del distributore ufficiale italiano: https://www.toppikitalia.com/applicazione-fibre/

 

Come si applica il cosmetico

Toppik è costituito da fibre di cheratina che si attaccano elettrostaticamente ai capelli naturali, creando un effetto visivo di densità.

Prima di applicare il prodotto, è consigliato lavare, asciugare e pettinare i capelli.

Per gli uomini, il cosmetico si rilascia dando dei piccoli “colpi” al contenitore in prossimità del cuoio capelluto così da ottenere una distribuzione uniforme; nelle donne invece è consigliato l’utilizzo dell’applicatore spray per avere un maggiore effetto di volume.

 

Controindicazioni del prodotto

Non esistono controindicazioni particolari al prodotto. Quello che può eventualmente succedere è che ci sia qualche irritazione alla pelle causata dall’allergie con la cheratina presente.

Nel caso di acquisto del prodotto originale, non ci sono inoltre dimostrazioni di “soffocamento” dei capelli.

Utilizzare Toppik non causa nessun tipo di problematica ai capelli esistenti.

 

Esperienza d’uso di Toppik

Secondo numerosi utilizzatori del prodotto, la cosa più probabile che succede se lo si usa è il fatto di abituarsi alla nuova immagine di sé stessi con visivamente molti più capelli. Di conseguenza, per esempio dopo un lavaggio, si ritorna duramente alla realtà e sembra che si perdano i capelli.

L’uso del prodotto è infatti solo estetico e potrebbe anche essere che, durante l’utilizzo, il processo di caduta dei capelli continui a peggiorare.

 

Soluzioni alternative al Toppik

Se soffri di caduta di capelli o diradamento, è consigliato rivolgersi ad uno specialista come un dermatologo o un tricologo. In base a degli esami medici e ai propri obiettivi sarà infatti possibile trovare la migliore soluzione per il paziente.

Una delle principali cause della caduta dei capelli è lo stress. Condurre una vita meno stressata e con più riposo può portare a notevoli miglioramenti nella nostra chioma.

Un altro fattore importante è l’alimentazione che, per sostenere la ricrescita naturale dei capelli e la loro salubrità, dovrebbe essere ricca di vitamine, minerali e proteine.

Una soluzione efficace in ambito terapeutico è la somministrazione di medicinali come finasteride o minoxidil.

Alternativamente, se si desidera far ricrescere i capelli in zone completamente glabre, bisogna optare per il trapianto di capelli.

Alcuni esempi di pre e post trapianto di capelli sono consultabili al seguente link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.