stempiatura

La stempiatura è una condizione di perdita di capelli negli uomini nelle zone frontale e temporale del cuoio capelluto.

Questo tipo di condizione può verificarsi a causa di motivazioni fisiologiche o può anche essere ereditaria.

L’età in cui sopraggiunge la stempiatura è variabile e i primi sintomi possono comparire anche a 20 anni.

 

Cos’è la stempiatura

Con il termine stempiatura si intende quel fenomeno per cui iniziano a mancare i capelli a partire dalla fronte. La stempiatura interessa principalmente gli uomini ma in alcuni casi può colpire anche le donne.

In questi casi però la distribuzione del diradamento è meno concentrata nella fronte ma interessa più in generale tutto il capo.

 

Fasi del processo

Il processo che porta alla stempiatura è graduale nel tempo. Se si soffre di questa condizione, all’inizio si noterà un diradamento nelle zone laterali della fronte. In alcuni casi però la condizione può peggiorare e condurre ad un diradamento di tutta la parte frontale, colpendo man mano anche il vertice.

Nei casi peggiori l’estensione nel vertice si allargherà sempre più fino a congiungersi alla fronte.

 

Quali sono i tipi di stempiatura

Il fenomeno della stempiatura può avere origini diverse tra di loro.

Fisiologica

Uno dei motivi che provoca stempiatura ai capelli è la fisiologia. Ovvero, con il passare degli anni, i bulbi dei capelli si atrofizzano progressivamente e portano ad un arretramento della linea frontale.

Questo tipo di condizione non è facilmente individuale e distinguibile dalle altre, e si caratterizza per lo sviluppo della tipica “attaccatura dei capelli a forma di V” con un margine molto netto.

La stempiatura fisiologica solitamente non provoca una situazione peggiore dello stadio III della scala Norwood.

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica, nota anche come la comune calvizie, è una patologia che colpisce uomini e donne di tutto il mondo. Si distingue da quella fisiologica in quanto può colpire anche in giovane età, a partire dai 20 anni, e poiché insieme alla zona fronto-temporale può causare diradamento nelle aree del vertice.

 

Le cause della stempiatura

La condizione finora descritta può dipendere da una varietà di fattori. Il principale riguarda il ruolo che gioca un ormone particolare, detto DHT, insieme alla predisposizione genetica di alcuni ricettori.

In modo particolare, chi soffre della patologia di caduta di capelli nelle tempie spesso è più portato, a livello biochimico, ad avere i recettori androgeni dei follicoli piliferi che interagiscono più facilmente con il DHT.

A causa di questa sostanza, prodotta dall’enzima 5-alfa-reduttasi a partire dal testosterone, i follicoli piliferi si miniaturizzano e, progressivamente, cadono definitivamente.

Ci sono anche altre cause che possono facilitare la caduta dei capelli nelle tempie, come ad esempio l’abuso di alcol e fumo, lo stress e la cattiva alimentazione. Per un approfondimento sulle cause che portano alla caduta dei capelli, clicca qui.

 

Soluzioni alla stempiatura

Per avere una valutazione corretta, se si soffre della condizione è importante rivolgersi ad un centro medico specializzato.

I trattamenti per questa perdita di capelli dipendono molto dalle cause scatenanti e anche dagli obiettivi personali.

Un miglioramento dell’alimentazione con l’introduzione di minerali, vitamine e proteine, o anche condurre una vita meno stressata, sicuramente portano a benefici ai capelli e al cuoio capelluto.

Nei casi in cui si voglia far ricrescere i capelli persi a causa della stempiatura, l’unica soluzione rimane il trapianto di capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.