Intervento chirurgico a cura del Dott. Hasson

Tipo di intervento: FUE

Scala Norwood: 3A

Numero di innesti: 3.004

Questo paziente canadese, nella metà dei suoi trent’anni, proveniente da Vancouver, British Columbia, cercava di ripristinare la sua hairline arretrata, che stava diventando un peso sempre maggiore per la sua autostima. In superficie, la sua perdita di capelli non era significativa e la persona media probabilmente non lo avrebbe considerato come se stesse perdendo i capelli. Tuttavia, anche in casi simili con perdita minima, un paziente può essere estremamente disturbato da ciò che per gli altri sembra non preoccupante. Negativamente influenzato dalla sua hairline arretrata, ha finalmente deciso di prendere i passi necessari per affrontarla con una visita a Hasson e Wong.

Alla consultazione iniziale il Dott. Hasson ha determinato che, con capelli dell’area donatrice sopra la media e un’area relativamente piccola da ripristinare, sarebbe stato in grado di raggiungere la sua tipica alta densità abbassando anche la hairline nella posizione più desiderata. Riteneva che qualcosa nell’ordine dei 3.000 innesti sarebbe stato sufficiente per eseguire il piano e che la FUE sarebbe stato il metodo di estrazione raccomandato. La procedura di un giorno ha dimostrato che la stima era esatta poiché sono stati infine utilizzati 3.004 innesti per avviare la trasformazione. La suddivisione ha rivelato che 300 erano innesti di capelli singoli, 1.804 erano innesti di capelli doppi e 900 erano innesti di 3-4 capelli per comporre il totale.

Queste foto post-operatorie sono state scattate il giorno della visita di controllo del paziente in clinica 10 mesi dopo la sua procedura. Non più negativamente influenzato dalla sua hairline in erosione, il paziente era estremamente soddisfatto dei suoi risultati e dell’impatto positivo che ha avuto sul suo benessere generale. Era felice di condividere il suo risultato se potesse ispirare altri potenziali pazienti che potrebbero vivere un disagio simile per la loro hairline arretrata e ciò che è possibile realizzare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.