Frequently Asked Questions

Domande più frequenti (FAQ)

 

Caduta dei capelli

Cosa provoca la caduta dei capelli?
La caduta dei capelli può essere provocata da diversi fattori, dallo stress alla dieta, dai disordini autoimmuni alle malattie anche se la causa più comune è di tipo genetico. È normale perdere un certo numero di capelli come parte del ciclo di vita degli stessi e non ci si deve allarmare se si vedono alcuni capelli sul cuscino, tra i denti del pettine o nel lavandino. Le persone perdono fino a 100 capelli al giorno che sono solitamente rimpiazzati da nuovi capelli in ricrescita.

Alopecia androgenetica
Alopecia è un termine che si usa per indicare caduta dei capelli. L’alopecia androgenetica significa che questa perdita è causata da ragioni ormonali. L’alopecia androgenetica è ciò che provoca la calvizie nella maggior parte degli uomini. Alcuni studi evidenziano come il 25% degli uomini inizierà a soffrire di caduta di capelli prima dei 30 anni e il 66% degli uomini ne soffrirà una volta raggiunti i 60 anni. Questo tipo di caduta di capelli è geneticamente innescata e può in rare occasioni manifestarsi già dopo la pubertà. L’alopecia androgenetica è provocata dall’azione del DHT (una forma di testosterone chiamata diidrotestosterone). Il DHT deteriora progressivamente i follicoli capillari fino al punto in cui questi non saranno più in grado di produrre un capello sano. Alcuni produttori di shampoo e lozioni dichiarano che i loro prodotti funzionano bloccando l’azione del DHT.
Il dottor Hasson e il dottor Wong consigliano l’uso di finasteride per prevenire l’avanzare della calvizie e i danni derivanti dall’azione del DHT. I risultati della terapia con finasteride variano da paziente a paziente ma nella maggior parte dei casi i miglioramenti sono tangibili.

Altre cause
La caduta dei capelli può essere causata anche da stress emozionale, trauma fisico, carenze alimentari, gravidanza, medicine e fattori ambientali. I farmaci che vanno ad incidere sull’equilibrio ormonale cosi come quelli per la pressione, per problemi cardiaci e per la cura del diabete possono avere come effetto collaterale la caduta dei capelli. Le sostanze usate per la chemioterapia provocano molto spesso una perdita di capelli molto rapida ma fortunatamente temporanea.

Perdita improvvisa di capelli
Se state sperimentando un’improvvisa e copiosa caduta di capelli o state perdendo capelli a ciocche, rivolgetevi al più presto un medico. Questa perdita di capelli potrebbe essere un sintomo di un serio problema di salute.

Caduta dei capelli nella donna
Le donne possono soffrire di caduta di capelli di tipo androgenetico sebbene questo sia meno comune che negli uomini.

Cosa provoca la caduta di capelli nella donna?
Ci sono numerose cause che possono provocare la caduta dei capelli nella donna, dai fattori genetici alla gravidanza alla trazione. Potete informarvi qui sulla caduta nei capelli nella donna

Come posso sapere se sto perdendo i capelli?
Non vi sono risposte facili a questa semplice domanda. Sono stati messi a punto e provati diversi metodi, ma persino il conteggio dei singoli capelli non è affidabile, dato che i capelli sani attraversano una fase di caduta salvo poi ricrescere qualche mese dopo. Quindi il fatto che vediate capelli sul cuscino o nel lavandino non significa per forza di cose che stiate soffrendo di caduta permanente.
La verità è che non esiste un metodo facile e affidabile per monitorare la caduta dei capelli. Tutto quello che potete fare è prestare attenzione alla densità generale della capigliatura, a quanto sia facile o difficile scorgere la pelle dello scalpo attraverso i capelli, alla posizione dell’attaccatura e verificare se vi siano dei cambiamenti nel tempo. È molto facile ossessionarsi ed essere paranoici per la perdita di capelli e questo stress non è sicuramente benefico.
Se state perdendo i capelli a seguito di malattie o per stress, potreste sperimentare una caduta improvvisa e copiosa e potreste notare una caduta a ciocche o a chiazze. In questo caso il nostro consiglio è quello di consultare un medico. Una perdita improvvisa di capelli può essere dovuta a seri problemi di salute che devono essere attentamente valutati da un medico.
Il nostro miglior suggerimento per monitorare la situazione dei vostri capelli è quello di scattarvi foto in pose standard ogni 6-8 mesi e confrontarle. Cercate di impostare la macchina fotografica in modo tale da poter facilmente replicare la stessa posizione, luce e posa nel momento in cui andrete a scattare nuovamente le fotografie.

 

Prevenzione della caduta

Come posso evitare che mi cadano i capelli?

Per ridurre la probabilità di perdere i capelli o per diminuire il numero di capelli persi, è necessario che per prima cosa identifichiate cosa sta provocando la caduta dei capelli nel vostro caso specifico. Non esistono “soluzioni miracolose” ma vi sono dei metodi clinicamente provati disponibili per il trattamento della calvizie. Informatevi su come prevenire la caduta qui e sui farmaci per la cura della calvizie qui.

Devo assumere Propecia o usare Minoxidil?

Propecia e Proscar sono i nomi commerciali di Finasteride, un farmaco che si assume oralmente sotto forma di pastiglia. Se soffrite di caduta di capelli e desiderate mantenere i capelli più a lungo possibile, dovreste considerare l’uso di finasteride.
Se state valutando l’idea di sottoporvi ad una chirurgia di trapianto di capelli, dovreste anche pensare all’evoluzione possibile della vostra caduta di capelli nel lungo periodo. Propecia non promuove la ricrescita di capelli in tutti i pazienti ma è efficace per stabilizzare la caduta nella maggior parte di essi. Alla Hasson&Wong ci impegniamo al massimo per farvi ottenere risultati esteticamente soddisfacenti e naturali. Se vi sottoporrete a chirurgia con noi faremo del nostro meglio per farvi riottenere una capigliatura invidiabile ma tenete in considerazione che se la vostra caduta continuerà, i capelli trapiantati potrebbero iniziare ad apparire meno naturali e a non dare la stessa copertura che davano inizialmente. A nostro avviso è una buona idea considerare l’assunzione di finasteride per mantenere la vostra capigliatura.
In alcuni casi i pazienti possono soffrire di effetti collaterali derivanti dall’uso di finasteride in forma orale. In questo caso suggeriamo ai pazienti l’utilizzo di Minoxidil come seconda opzione anche se i risultati non sono nemmeno lontanamente comparabili. Abbiamo al momento migliaia di pazienti in cura con Propecia senza nessun problema legato agli effetti collaterali ed in caso siate estremamente sensibili al principio attivo possiamo aiutarvi ad aggiustare il dosaggio.

Devo usare Rogaine o Minoxidil ?

Rogaine è il nome commerciale del Minoxidil. Il Minoxidil è un topico (in lozione o spuma) che può essere applicato sullo scalpo giornalmente per promuovere la ricrescita dei capelli. Il meccanismo di funzionamento del Minoxidil non è molto chiaro, ma sembrerebbe che funzioni come vasodilatatore, migliorando il flusso sanguineo nell’area di applicazione e fornendo migliore ossigenazione e nutrienti ai follicoli, il che promuoverebbe la crescita dei capelli.
Seconda la nostra esperienza, il Minoxidil può aiutare i pazienti a mantenere o far ricrescere alcuni capelli ma coloro che utilizzano Propecia (Finasteride) ottengono risultati migliori. La vostra miglior opzione per mantenere i capelli è l’uso di Propecia. I nostri consulenti paragonano spesso l’uso di Propecia con quello del dentifricio: se desiderate avere dei denti santi per il resto della vostra vita dovete spazzolare i denti tutti i giorni ed utilizzare il dentifricio corretto aiuta! Se desiderate mantenere la vostra capigliatura ed evitare che i capelli cadano, l’assunzione di finasteride può essere la miglior soluzione. Per i pazienti che non possono assumere finasteride il Minoxidil è la seconda miglior opzione.

Il cappellino laser è efficace?

Il Dr.Wong ha visto alcuni risultati positivi con l’uso della stimolazione laser ma in combinazione con l’uso di Minoxidil. Questo significa che i risultati non possono essere attribuiti esclusivamente all’uso del laser. Il minoxidil era stato inoltre applicato con un Dermal Roller che aveva creato microscopiche perforazioni nello scalpo permettendo che il Minoxidil penetrasse nello scalpo in modo più efficace.

La combinazione terapeutica di Minoxidil e laser produce migliori risultati rispetto all’uso singolo del Minoxidil o del capellino laser ma in generale la maggior parte delle persone che seguono questo trattamento sono insoddisfatte dei risultati in termini di ricrescita di nuovi capelli. La terapia combinata potrebbe essere utile per rallentare la caduta dei capelli ma non ci sono ancora studi a lungo termine con risultati probanti.

 

Costo del trapianto

Quanto costa un trapianto di capelli?

Il costo del vostro intervento è legato ad un certo numero di fattori. Ogni intervento di trapianto di capelli è unico e pianificato specificamente per soddisfare i vostri obiettivi. Il prezzo finale dipenderà da quante zone desiderate trattare, dal tipo di risultato a cui aspirate, da quali zone devono essere trattate, dalla disponibilità di capelli in area donatrice e dal metodo di estrazione delle unità follicolari prescelto.
Il prezzo è calcolato per unità follicolare. L’unità follicolare è un gruppo di follicoli capillari che crescono congiuntamente. Per capire di quante unità follicolari avete bisogno per raggiungere i vostri obiettivi potete inviarci alcune fotografie e saremo in grado di valutare il vostro grado di calvizie e la disponibilità in area donante. Una volta che saremo in grado di stimare il numero di unità follicolari necessarie potremo darvi un preventivo dei costi. Durante l’intervento, il numero di unità follicolari è calcolato accuratamente, in questo modo pagherete solo per le unità follicolari innestate.
Per una valutazione gratuita senza alcun obbligo, inviateci le vostro foto usando il modulo di consulto online.

Qual’è il prezzo dell’intervento ?

Il prezzo per unità follicolare varia a seconda della tecnica di estrazione utilizzata (FUT o FUE) e del numero di unità necessarie per il vostro intervento.

 

Trapianto di capelli

È possibile trapiantare capelli in caso di alopecia areata?

L’alopecia areata è un disordine autoimmune che provoca caduta dei capelli. Per ragioni non del tutto chiare, i vostri follicoli diventano improvvisamente un obiettivo del vostro sistema immunitario che ne blocca la capacità di produrre fibra capillare. L’alopecia areata si manifesta con l’apparizione di chiazze glabre in diverse zone dello scalpo e non sempre è permanente. La chirurgia di trapianto di capelli è una soluzione perseguibile solo se la perdita di capelli è permanente e permette di ottenere risultati estetici eccellenti. Leggete di più sull’alopecia areata.

Vi occupate anche di ricostruzione di sopracciglia e barba?

Si! Molte persone hanno delle zone glabre della barba e nell’area delle sopracciglia. Abbiamo trattato numerosi pazienti con successo ma ogni caso è diverso e quando si tratta di intervenire per la ricostruzione di barba e baffi occorre valutare ed analizzare molto attentamente la situazione.

Altri tipo di trattamenti possono essere una miglior opzione per alcuni tipi di ricostruzione di barba e baffi. La micropigmentazione è stata più volte utilizzata con successo per coprire zone glabre e creare l’apparenza di una barba densa. Con la micropigmentazione si utilizzando pigmenti non permanenti che sono iniettati nella parte superficiale della pelle per simulare la ricrescita di un capello/pelo. Presso la nostra clinica non eseguiamo trattamenti di micropigmentazione ma possiamo aiutarvi a determinare se questa sia la scelta migliore per la vostra situazione.

Quanto dura la chirurgia?

La durata dell’intervento dipende in grande misura dal numero di unità follicolari che saranno innestate. Se è previsto che siano innestate più di 5000 unità follicolari potete calcolare che l’operazione durerà più di 8-10 ore. La chirurgia si svolge in sale operatorie molto confortevoli dotate di televisione e ci saranno diversi pause per permettervi di sgranchirvi le gambe od andare in bagno. Il giorno dell’intervento vi offriremo anche il pranzo e la cena.
Le chirurgie di minor portata, da meno di 2000 unità follicolari hanno una durata di circa 5-6 ore. Ci sono molti fattori che possono incidere sul tempo necessario per estrarre, trattare ed innestare le vostre unità follicolari quindi quella che vi stiamo dando è solo una stima generale ed i tempi possono essere sostanzialmente diversi per il vostro intervento.

Ci sarà una cicatrice?

Si, entrambe le tecniche chirurgiche (FUT e FUE) lasciano delle cicatrici.

Con la FUE in ogni sito di estrazione vi sarà una piccolissima cicatrice circolare di meno di 1 mm di diametro e quasi impercettibile. Con la FUE le estrazioni sono distribuite lungo tutta l’area donante per renderle meno evidenti ed evitare che l’area donante risulti particolarmente stressata in un punto specifico. Le cicatrici derivanti da trapianto di capelli FUE sono davvero piccole e difficili da vedere.

Con la tecnica di chirurgia FUT (strip) utilizzata dal Dr.Hasson e dal Dr.Wong l’esito cicatriziale in area donante è una sottilissima cicatrice lineare. Le nostre cicatrici strip sono facilmente nascoste portando i capelli anche piuttosto corti e sono in genere impercettibili. I nostri video ad alta definizione mostrano sempre una parte in cui pettiniamo i capelli per mostrare le cicatrici derivanti dall’intervento FUT, in questi video potrete vedere come sia difficile individuare la cicatrice e come per certi pazienti sia quasi impossibile vederla.

Le unità follicolari innestate cadranno?

Ogni unità follicolare (graft) è meticolosamente innestata in area ricevente. Il sito ricevente per ogni unità follicolare è creato con un’incisione effettuata con lame forgiate su misura per il vostro intervento. Una volta che l’unità follicolare è innestata il tessuto circostante aderisce alla stessa e l’incisione inizia guarire, mantenendo salda l’unità follicolare.

È molto raro perdere un’unità follicolare dopo il trapianto ma ciò può avvenire a causa di sforzi intensi, sudorazione abbondante od infezione. Raccomandiamo ai nostri pazienti di ricominciare a fare sforzi fisici ed esercizi in palestra molto lentamente nelle settimane successive all’intervento di trapianto di capelli per evitare che le unità follicolari fuoriescano dalla loro sede.

Quando i capelli trapiantati inizieranno a ricrescere?

Un primo risultato parziale dell’intervento si può apprezzare attorno agli 8 mesi post-operatori quando tipicamente la maggiore parte delle unità follicolari innestate avranno prodotto dei capelli. Nei mesi immediatamente successivi all’intervento le unità follicolari attraverseranno numerosi fasi e i piccoli capelli che vedrete spuntare subito dopo la chirurgia cadranno per permettere, attorno ai 3-4 mesi, l’inizio della crescita di nuovi capelli.

È possibile clonare i follicoli capillari?

Monitoriamo costantemente le novità scientifiche ed i progressi della ricerca sul trapianto di capelli ma sappiamo che per giungere alla clonazione di capelli sani mancano ancora molti anni. Ci sono stati progressi incoraggianti nella ricerca sulle cellule staminali per promuovere la crescita dei follicoli capillari ma vi sono ancora molti ostacoli da superare e molti test da effettuare.

Cosa sono la FUT e la FUE?

FUE è un acronimo per Follicular Unit Extraction (Estrazione delle unità follicolari). È una tecnica chirurgica in cui le unità follicolari sono estratte individualmente dall’area donante utilizzando un punzone (punch)
FUT significa Follicular Unit Trasplant (trapianto di unità follicolari). Questo termine è spesso impropriamente utilizzando per riferirsi alla tecnica di escissione della losanga (strip).

Informatevi sui due metodi
La maggior differenza tra la strip e la FUE è che la strip lascia una sottile cicatrice lineare in area donante mentre la FUE lascia delle piccolissime cicatrici di forma circolare. La cicatrice derivante dalla chirurgia strip si può nascondere facilmente portando i capelli anche piuttosto corti ed è generalmente impercettibile. Hasson&Wong offrono ai lori pazienti la possibilità di operarsi con entrambe le tecniche chirurgiche e sono felici di aiutarvi a scoprire quale metodo è più adatto alla vostra situazione.
Ci sono molti dibattiti online su quale tecnica chirurgia sia “migliore” e vi invitiamo ad informarvi sulle piattaforme specializzate. E’ utile ricordare che il risultato cosmetico finale di un trapianto di capelli dipende più da dove e come le unità follicolari sono innestate nell’area ricevente che da dove esse sono state prelevate.

Perchè utilizzate la tecnica FUT (strip)

Il dibattito su quale tecnica chirurgica di estrazione delle unità follicolari sia meglio è sempre molto acceso ma il Dr.Hasson e il Dr.Wong sono fieri di offrire ai propri pazienti la possibilità di operarsi con entrambe i metodi e di aiutarvi a determinare quale sia il più adatto per ottenere i risultati che desiderate.

La tecnica strip presenta alcuni vantaggi rispetto alla FUE:

• Il tasso di unità follicolari estratte utilizzabili per il trapianto è maggiore perché siamo in grado di vedere sotto la pelle in modo da estrarre ogni singola unità follicolare dalla losanga. La transection è pressoché inesistente.

• Il numero di unità follicolari estratte può essere maggiore rispetto alla FUE perché utilizziamo virtualmente ogni singola unità follicolare contenuta nella losanga.

• L’area donante che utilizziamo è più piccola rispetto alla FUE in cui i prelievi devi essere distribuiti su un’area più estesa.

• Il numero maggiore di unità ottenibili significa che la chirurgia può essere eseguita in un minor tempo. Quasi tutti le chirurgie FUT richiedono una sola giornata di intervento.

Cos’è una mega sessione ?

I pazienti con un grado elevato di calvizie solitamente desiderano ricevere il maggior numero di unità follicolari possibile in una sola chirurgia. Classifichiamo ogni chirurgia di trapianto di capelli in cui siano innestate almeno 3000 unità follicolari come una mega sessione. I nostri pazienti che si sottopongono ad una mega sessione ottengono solitamente un cambiamento estetico spettacolare in un solo intervento.

Le mega sessioni, in combinazione con il dense packing (intervento ad alta densità di innesto), fanno si che già dopo una sola chirurgia i nostri pazienti possano sfoggiare una capigliatura invidiabile.

I vantaggi delle mega sessioni sono:

• Servono meno interventi per raggiungere il risultato desiderato
• Si ottengono un maggior numero di unità follicolari con tassi di sopravvivenza più alti
• Si produce meno tessuto cicatriziale in area donante
• Eccellenti risultati estetici
• È necessario molto meno tempo di inattività per il paziente
• Il paziente ottiene un maggior valore per quanto investito

Le mega sessioni sono sicure e forniscono risultati eccezionali se eseguite da chirurghi esperti in collaborazione con assistenti di comprovata capacità.

Cosa si intende per “dense pack”?

Se avete sufficiente densità in area donante, è possibile che siate un candidato per un intervento di dense od ultra dense packing, mediante il quale è possibile ristabilire una densità di capelli a livelli che in passato si consideravano impensabili e irraggiungibili mediante l’uso di altre tecniche di trapianto di capelli. La densità è critica nel determinare la qualità del risultato di un trapianto di capelli.

La densità di capelli si misura calcolando il numero di unità follicolari presenti in un centimetro quadrato di scalpo. La densità varia notevolmente all’interno della popolazione ed ancora di più nei diversi gruppi razziali. I caucasici hanno una densità media compresa tra 90 e 120 unità follicolari per centimetro quadrato. La densità è minore in altri gruppi razziali ed ancora più bassa nelle persone di discendenza africana.

Una componente chiave degli interventi dense pack ed ultra dense pack è la tecnica delle incisioni laterali (Lateral Slit Technique): la creazione di siti riceventi della misura esatta dell’unità follicolare da innestare. Questa tecnica è stata resa possibile dall’invenzione da parte di Hasson&Wong di uno strumento per tagliare su misura le lame chirurgiche. Questo strumento è ora in commercio ed è usato da numerose altre rispettabili cliniche di trapianto di capelli.

Cos’è la zona donante?
La zona donante è un’area posizionata nella zona posteriore e laterale dello scalpo da cui vengono prelevate le unità follicolari da innestare. Avrete notato più volte che negli uomini che soffrono di calvizie, la parte posteriore ed i lati sono quasi sempre intatti persino quando si è perso l’intero frontale e la chierica si è allargata. I capelli che crescono nella zona donante sono meno sensibili all’azione del DHT e mantengono questa proprietà anche dopo essere stati trasferiti in una zona diversa dello scalpo.

Cos’è la lassità dello scalpo?
La lassità dello scalpo è la misura del grado di elasticità dello scalpo nell’area donante. Se la pelle dello scalpo è rigida l’altezza della losanga rimuovibile sarà limitata e si potranno ottenere meno unità follicolari con la tecnica strip. Se il vostro scalpo è elastico nell’area donante, sarà possibile prelevare una losanga più alta ottenendo un maggior numero di unità follicolari.
Abbiamo visto molti pazienti con uno scalpo rigido effettuare con successo gli esercizi per migliorare l’elasticità, permettendo in questo modo al chirurgo di estrarre più unità follicolari e al paziente di avere un migliore risultato.
Potete vedere come si eseguono gli esercizi per migliorare l’elasticità in questo breve video

La gente noterà che mi sono sottoposto a trapianto di capelli?
Il risultato di un intervento con tecnica strip è una sottile cicatrice nella zona donante, dietro e ai lati dello scalpo. I dottori eseguono l’intervento con la massima attenzione per minimizzare la visibilità della cicatrice che solitamente può essere coperta portando i capelli a mezzo centimetro di lunghezza. Con la tecnica FUE si producono minuscole cicatrici lineari in area donante. Queste sono solitamente impercettibili e sono rese molto meno evidenti dalla densità dei capelli circostanti che non sono stati estratti.
La maggior parte dei pazienti sono in grado di nascondere il fatto che si sono operati con un minimo di pianificazione strategica. Tagliare i capelli corti qualche mese prima dell’operazione prepara il terreno in modo tale che il vostro taglio molto corto dopo l’intervento non sorprenderà i vostri amici, familiari e colleghi di lavoro. Saremo felici di aiutarvi a studiare la miglior strategia per mantenere strettamente confidenziale la vostra chirurgia.

I capelli trapiantati avranno un aspetto naturale?
L’obiettivo che ci proponiamo alla Hasson&Wong, per la maggior parte delle chirurgie di trapianto di capelli, è quello di offrire ai nostri pazienti un risultato che esteticamente e cosmeticamente riproduca il più possibile la ricrescita naturale dei vostri capelli. Potete vedere da queste fotografie dei nostri pazienti quanto possano essere naturali i risultati.
Otteniamo questi risultati studiando il modo in cui crescono i vostri capelli, capendo come potrebbe evolvere la vostra calvizie e cercando di lavorare con quello che la vostra area donante ci mette a disposizione. I dottori utilizzano tecniche specifiche per disegnare un’attaccatura adeguata alla vostra età e per definire strategicamente dove e come posizionare ogni unità follicolare.

Cosa dirò alla gente?
La maggior parte dei pazienti preferiscono non rivelare a nessuno il fatto di essersi operati. Tagliare i capelli corti alcuni mesi prima della chirurgia prepara il terreno e fa si che le persone che vi conoscono si abituino a vedervi in questo modo. Prendersi pochi giorni di riposo dopo l’intervento permetterà al rossore e al gonfiore di svanire. E’ inoltre possibile indossare un cappellino sin dalla sera stessa della chirurgia.
I membri del nostro staff sono esperti nell’aiutare i pazienti a mantenere segreta la loro chirurgia e saranno lieti di darvi consigli per pianificare al meglio la vostra convalescenza senza destare sospetti.

Dove si trova la clinica Hasson&Wong?
La clinica Hasson e Wong si trova a Vancouver, Columbia Britannica, in Canada.
Potete trovare tutti i contatti e il nostro indirizzo qui. La maggior parte dei nostri clienti provengono dagli Usa, da altre zone dal Canada, dall’Italia, dal Regno Unito e dalla Spagna.
Il Dr.Wong e il Dr.Hasson hanno aiutato pazienti provenienti da oltre 70 paesi diversi.

Quanto tempo deve soggiornare a Vancouver?
La maggior parte degli interventi eseguiti alla Hasson&Wong sono eseguiti in una singola sessione di una giornata. In alcuni casi le chirurgie eseguite via FUE possono essere eseguite nel corso di due giorni consecutivi. Senza importare la tecnica chirurgica utilizzata, i pazienti devono tornare in clinica il giorno dopo la chirurgia per il primo lavaggio e per il controllo da parte dei dottori. Il Dr.Hasson e il Dr.Hasson consigliano ai pazienti di soggiornare almeno 2 o 3 notti dopo l’intervento prima di ripartire. La maggior parte dei pazienti approfittano del viaggio per fare un po’ di turismo, visitare la città e le sue bellezze naturali, organizzando in questo modo una bella vacanza nella splendida Vancouver.