caduta dei capelli e alimentazione

Esiste una correlazione tra caduta dei capelli e alimentazione? Questa è una delle domande che tutti si fanno da qualche anno a questa parte. Da qualche tempo a questa parte si è riusciti a individuare la correlazione tra questi due fenomeni. Chi segue una dieta non equilibrata e non integra nella sua alimentazione determinate sostanze nutritive, che sono fondamentali per dare forza e sostegno ai capelli, tende ad andare incontro alla calvizie.

 

Caduta dei capelli e alimentazione: cosa mangiare

Sappiamo bene che anche i capelli hanno un loro fisiologico turnover. Non ci si deve preoccupare se, in determinati periodi dell’anno, si notano modeste quantità di capelli cadere. Il campanello di allarme deve essere una caduta molto abbondante e soprattutto repentina.

Se i capelli che cadono non ricrescono significa che c’è un problema, che la cute non è sana e questo è causato sempre più spesso dalla mancanza di molecole indispensabili per la salute dei capelli. Di cosa stiamo parlando? Di vitamina A, vitamina B, cistina e, ancora, ferro, lisina, vitamina E e così via.

Il consiglio è quello di abbandonare le vecchie e cattive abitudini per cercare di introdurre nella propria dieta tutto il necessario per permettere ai capelli di nascere e crescere in maniera corretta.

Quali sono i cibi da mangiare per evitare la caduta dei capelli? Lo vediamo immediatamente, consigliando alcuni cibi da preferire. Si parte con le uova. Queste sono ricche di proteine e di biotina, anche nota come vitamina H che è essenziale per la formazione del capello. Non solo. Nelle uova si trovano anche altre sostanze necessarie per il benessere di cuoio e capelli. Si tratta della vitamina A e dello zolfo, che permette di migliorare il cuoio capelluto. Contengono più o meno le stesse sostanze benefiche per i capelli anche formaggi e carne. Attenzione, però, a non consumarne in quantità eccessive, altrimenti i problemi potrebbero essere altri.

Ricchi di proteine vegetali, ferro, biotina e zinco sono anche i piselli, le lenticchie, i fagioli. Si tratta di legumi che fanno bene alla salute dei capelli e dell’organismo a 360 gradi. Le bietole sono un altro alimento da consumare. Sono ricche di vitamina A e anche di vitamina C, che regolano la corretta produzione di sebo, a sua volta indispensabile per la crescita dei capelli. Tutti i cibi ricchi di sostanze antiossidanti come, ad esempio, le fragole dovrebbero essere consumati per il benessere dei propri capelli.

Una dieta sana di questo tipo aiuta non poco, ma attenzione a ricordare di evitare anche le cattive abitudini come, ad esempio, l’uso smodato di alcol, il fumo e anche l’abuso di cibi grassi e ipercalorici. Si tratta di veri e propri nemici dei capelli che non solo li indeboliscono ma non ne permettono neppure la ricrescita.

Curare la propria alimentazione è importante così come lo è il parlare con uno specialista del settore, in grado di dare i migliori consigli contro la caduta dei capelli. La salute inizia dalla dieta e questa deve sempre essere corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.