attaccatura dei capelli

L’attaccatura dei capelli, in inglese “hairline”, è la linea frontale che separa i capelli dalla fronte. 

Esistono diversi tipi di attaccature per le donne e gli uomini.

Nel caso in cui si voglia agire sulla stempiatura alla hairline, ci sono molte opzioni disponibili.

 

Che cosa si intende per attaccatura dei capelli

La linea sottile che separa la fronte dai capelli è comunemente nota con il nome inglese “hairline”. Detta anche semplicemente “attaccatura dei capelli”, l’hairline è un parametro di valutazione importante nel look di ciascuno di noi.

Infatti, una fronte troppo “alta” può essere il segno di una patologia dei capelli in corso, come ad esempio l’alopecia androgenetica.

 

Tipologie di hairline

Uomini e donne si caratterizzano da linee frontali diverse tra loro. Consideriamo le principali.

Attaccatura di capelli nella donna

Un primo tipo di attaccatura nelle donne è quella “bassa“, o anche “low hairline”. Come suggerisce il termine, in questo caso l’area che separa l’hairline dalle sopracciglia è contenuta. Essa è tipica delle donne in età giovanile e può recedere con l’avanzare dell’età.

Un secondo tipo di attaccatura è quella media, che si contraddistingue dalla “alta” causata per esempio da fattori genetici o da caduta dei capelli.

Il “picco della vedova” indica quell’attaccatura dei capelli con una forma a V, anch’essa tipicamente ereditata geneticamente.

Altre tipologie di attaccature dei capelli nelle donne sono quella triangolare, quella disomogenea, quella ovale e quella lineare.

Attaccatura di capelli nell’uomo

Nell’uomo alcune varianti di hairlines sono simili alla donna. Ad esempio, le attaccature basse, medie o alte.

Caso tipico degli uomini è il cosiddetto “ciuffo ribelle“. Si tratta di una porzione di capelli diretta in una direzione diversa dai capelli circostanti.

Infine, un altro caso di linea frontale negli uomini è la classica forma a M. Questo scenario si caratterizza dall’assenza più o meno pronunciata di capelli nelle tempie, ad esempio a causa di un’alopecia maschile.

 

Come fare a cambiare la propria attaccatura

Se non si è soddisfatti della propria hairline, ci sono diverse strade per modificarla.

Una prima soluzione, ad esempio nel caso di attaccatura bassa, è quella di cambiare il proprio stile di capelli, attraverso un taglio.

Negli uomini, questo può essere anche raggiunto con una rasatura completa del capo.

Nelle donne che mostrano un’attaccatura a V molto pronunciata, una possibile strada è quella del trattamento laser. Tramite l’uso di luci infrarosse, si può promuovere la crescita dei capelli intorno alla linea frontale. Viceversa, è anche possibile tramite laser rimuovere porzioni di capelli per cambiare la propria hairline.

 

Cosa fare se l’attaccatura indietreggia continuamente

E’ un caso molto comune al giorno d’oggi, sia negli uomini che nelle donne. In tali situazioni la soluzione del laser potrebbe non essere sufficiente.

Una prima alternativa valida e consigliata da molti esperti è la somministrazione di medicinali. Si parla ad esempio di finasteride o minoxidil, i cui principi attivi lavorano in maniera decisa contro il fenomeno che causa l’indietreggiamento.

Una soluzione molto efficace è anche quella del trapianto di capelli, a patto di scegliere un centro chirurgico affidabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.