Cos’è l’Alopecia Areata ?

L’alopecia areata è una patologia dello scalpo che porta ad un danneggiamento dei follicoli e di conseguenza alla caduta dei capelli.

La caduta si manifesta tipicamente con chiazze di forma circolare e in diverse aree dello scalpo portando chi ne soffre ad avere delle zone glabre. Queste aree di calvizie e ovviamente la ripercussione a livello emozionale di soffrire di questa patologia sono le uniche manifestazioni visibili della stessa, non vi sono altri effetti collaterali e l’alopecia areata non è contagiosa.

L’alopecia areata è una patologia che causa la caduta di capelli in chiazze di forma circolare. Nei casi più gravi può portare ad una alopecia totale.

Alcuni tipi di calvizie possono essere causati dall’alopecia areata che è qualificabile come un disordine di tipo autoimmune. L’alopecia areata può progredire in forme estreme come l’alopecia totalis che comporta la perdita di tutti i capelli e l’alopecia universalis che ha come conseguenza la perdita di tutti i capelli e di tutti i peli del corpo.

alopecia1
alopecia2

Quali sono i sintomi dell’Alopecia Areata?

Il primo sintomo dell’alopecia areata è la caduta dei capelli. Solitamente questa caduta di manifesta in chiazze circolari, lasciando delle aree rotonde lisce e glabre sullo scalpo. Si possono manifestare tuttavia alcuni dei sintomi seguenti:

  • I capelli diventano più sottili in chiazze circolari ma non cadono totalmente
  • I capelli si spezzano all’interno di chiazze di forma circolare, al cui interno rimangono solo capelli corti e mozzati, spesso definiti con forma a punto esclamativo
  • Molto raramente i pazienti possono sperimentare una caduta completa e totale che coinvolge anche i peli del corpo.

Non sembra esserci nessun tipo di schema o di momento specifico in cui si possono manifestare i sintomi dell’alopecia areata. In altre parole, una persona può sperimentare una fase di alopecia areata in una zona dello scalpo in cui successivamente i capelli torneranno a crescere. Successivamente lo stesso soggetto potrà soffrire di caduta dovuta ad alopecia areata in un’altra zona dello scalpo o non avere più nessun problema legato a questa patologia.

 

Sfortunatamente per alcuni pazienti la caduta dei capelli può essere permanente. Alcuni studi mostrano che i pazienti possono sperimentare una perdita permanente di capelli se si presentano alcune di queste caratteristiche o situazioni:

  • L’alopecia areata si è manifestata in giovane età, prima della pubertà
  • Una fase attiva di alopecia areata che dura da un anno o più
  • Una storia familiare di alopecia areata
  • Il paziente soffre di un disordine di tipo autoimmune
  • Il paziente soffre costantemente di allergie
  • Il paziente presenta dita e unghie dei piedi di tipo anormale (con una strana forma e colore)

Chi è a rischio di alopecia areata?

Sebbene chiunque possa potenzialmente soffrire di alopecia areata, vi è un rischio maggiore in soggetti di età minore ai 20 anni. La patologia può colpire uomini e donne allo stesso modo. In caso soffriate di un disordine autoimmune preesistente o abbiate problemi alla tiroide il rischio di soffrire di alopecia areata è maggiore.