acido folico

L’acido folico è un nutriente essenziale per il corpo umano. Conosciuto anche come “folato” o semplicemente vitamina B9, l’acido folico favorisce la metabolizzazione dei grassi e carboidrati, aiuta a sintetizzare gli amminoacidi e combatte l’incanutimento precoce.

C’è chi sostiene che abbia effetti positivi sulla crescita dei capelli, interrompendo il fenomeno della calvizie. Ma qual è la verità?

 

Cos’è l’acido folico

Nel gruppo delle vitamine B fa parte una sostanza con diverse proprietà benevole per il corpo umano: la vitamina B9. Un’assenza di acido folico può causare una serie di effetti collaterali di salute per il nostro corpo, tra cui anche l’incanutimento precoce e la caduta dei capelli.

Effetti collaterali in assenza di acido folico

Tale condizione è nota in gergo come “folate deficiency” e include sintomi come:

  • Stanchezza, fatica, mal di testa debolezza muscolare
  • Problematiche psicologiche, come depressione, confusione, problemi di memoria e comprensione
  • Problematiche gastrointestinali, come nausea, vomito, perdita di peso eccessivo e diarrea

Tali sintomi spariscono solo a posteriori di un reintegro completo dell’acido folico mancante.

Benefici per l’organismo

I benefici dell’acido folico per l’organismo sono svariati. Ad esempio, aiuta il corpo a sintetizzare nuove cellule, agendo direttamente sulla salute dei globuli rossi. In particolare, nelle donne incinte è fondamentale per evitare la comparsa di malformazioni al cervello e alla colonna vertebrale del feto.

Benefici per i capelli

La vitamina B9 ha una grande influenza sulla salute dei capelli. In primo luogo, limita notevolmente il processo di incanutimento precoce che porta alla formazione di capelli grigi e bianchi. Infatti, grazie all’azione dell’acido folico, le cellule e i globuli rossi rimangono attivi e in salute. L’apporto continuativo di gran quantità di ossigeno, garantito e promosso dall’acido folico, consente di mantenere una pigmentazione naturale, evitando la perdita di colore.

In secondo luogo, mantenere un giusto livello di acido folico significa combattere l’assottigliamento dei capelli derivante da un’assenza della vitamina. In questi casi, potrebbero verificarsi una perdita di lucentezza, di volume e anche di densità.

Infine, ma non per importanza, l’acido folico gioca un ruolo rilevante anche sulla crescita dei capelli. Infatti favorisce la divisione cellulare e aiuta nel processo di “cheritizzazione” dei capelli, riducendo la caduta dei capelli naturale. 

Se sei interessato ad approfondire l’importanza di vitamine e minerali per la caduta dei capelli, clicca al seguente link.

 

Fonti migliori di acido folico

La lista degli alimenti contenenti acido folico è molto lunga. Tra le principali fonti naturali di acido folico troviamo:

  • Legumi, in particolare fagioli e ceci
  • Semi di girasole
  • Uova
  • Verdura con foglia verde come lattuga, spinaci, rapa, broccoli
  • Frutta
  • Fegato

La dose consigliata per le persone adulte è di 0.4 mg al giorno, quantità che sale a 0.5 mg per le donne in fase di allattamento e 0.6 mg per le donne incinte.

Esistono anche degli integratori alimentari per facilitarne l’assunzione giornaliera.

 

Assumo una quantità sufficiente di vitamina B9?

Se soffri di uno dei sintomi descritti e pensi che la mancanza di vitamina B9 sia la causa, contatta il tuo medico di fiducia per effettuare maggiori approfondimenti e valutare insieme il percorso più indicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.